ANTIPASTI/ COMFORT FOOD

Confettura di cipolla rossa agrodolce

Buonasera puffette!
Sono stata un po’ lontana questi ultimi tempi. Avevo bisogno di staccare da tutto per studiare bene per l’esame (fisica, di cui mi lamentavo) che ho dato oggi (andato, non meravigliosamente, ma è andato).
Ora per un po’ respiro, relax con qualche lettura nuova, ma soprattutto, si inizia finalmente a pensare solo alla Francia! Domenica parto (mi farò sentire ancora sicuramente).
E’ stato un esame sofferto, ma la studiata per questa sessione, con amici, con ognuno che prepara il suo, me la ricorderò a lungo, penso e spero. Quando l’università finalmente sarà finita queste cose mi mancheranno. Quello che più mi farà avere nostalgia sono proprio i nostri momenti stupidi, quelli quotidiani, dal caffè al pranzo insieme ai riti pre-esame (abbiamo una serie di scaramanzie e talismani che perdureranno nei secoli temo..). D’altra parte sono contenta che la mole di esami si stia pian piano snellendo. Chi va piano va sano e va lontano. Non ci ho mai creduto, ma su di me forse si sta avverando…
Questa è una ricetta che ho fatto la settimana scorsa, ultimamente le mie ricette girano attorno a due ingredienti: cipolla e uva. Eh lo so, è un periodo così, una brutta dipendenza, spero di uscirne:p
In realtà è stato un caso, questa marmellata la volevo fare da tempo, quando l’ho fatta, visto che era così buona e quasi del tutto inventata, ho pensato che non potevo non pubblicarla!
A me piace un sacco mangiata col formaggio passito (ieri ne ho provato uno di capra). Ultimamente i formaggi abbinati alle marmellate più svariate o il miele vanno molto di moda. C’è chi dice che è un periodo e che, prima o poi, passerà. Per me è un amore e non penso passerà tanto facilemente:D

Confettura di cipolla rossa agrodolce
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Author:
Recipe type: conserva/antipasto
Cuisine: italiana
Ingredients
  • 500 g di cipolle rosse
  • 100 ml di aceto di vino bianco
  • una arancia non trattata
  • 50 g di zucchero di canna
  • una noce di burro
  • 2 bacche di ginepro
  • 3 chiodi di garofano
  • zenzero fresco (5 cm di radice, circa)
Instructions
  1. Mondate le cipolle e sbucciatele. Tagliatele a rondelle.
  2. Fatele appassire in un tegame mescolando regolarmente, avendo cura che non si attacchino (se serve aggiungete un po' di acqua).
  3. Intanto sbucciate lo zenzero e tagliatelo a julienne molto fini.
  4. Quando saranno appassite (una decina di minuti) unite il burro e mescolate.
  5. Unite poi anche l'aceto, il vino lo zucchero, due fettine di arancia tagliate spesse, il succo di una mezza arancia, lo zenzero, le bacche di ginepro schiacciate, i chiodi di garofano e mescolate.
  6. Continuate a cuocere mescolando spesso per una mezz'oretta circa. Alla fine di questo tempo, se vi piace di più potete frullare il tutto col frullino a immersione.
  7. Mettete a conservare in vasetti precedentemente sterilizzati.
  8. Questa confettura va consumata entro un paio di mesi e conservata in frigorifero. Oltre ai formaggi si sposa con gli arrosti, la carne bollita e i salumi.

 

 

Vi bacio tutte e a presto:**

35 Comments

  • Reply
    Dani
    12 Settembre 2012 at 15:06

    G R A Z I E per questa ricetta! Le cipolle sono la mia droga!!!! Ed ho appema deciso che passerò la mia domenica a fare la confettura di cipolle *_*
    Ma che bello che vai in Francia? E dove? Per quanto tempo???? Come ho fatto a perdermi la notizia nei post precedenti????
    Aspetto notizie DETTAGLIATE 😉
    Baci

    • Reply
      lacuisinetresjolie
      14 Settembre 2012 at 21:38

      Dai se fai qualcosa fammi sapere, per lo meno se ti viene qualcosa di accettabile:)
      Parto domenica per una settimana da turista.. avevo accennato qualcosa nei post precedenti ma per parlarne a lungo direi che aspetto di tornare;)

  • Reply
    Rosalba (Le Semplici Ricette di Nonna Papera)
    12 Settembre 2012 at 15:09

    che bella idea, molto particolare…buon viaggio e rilassati un pò te lo meriti, baci

  • Reply
    Tina/Dulcis in fundo
    12 Settembre 2012 at 15:10

    beneeee sono contenta per il tuo esame…vai in Francia??che bello,e una vita che non ci vado,quasi 20 anni,avevo 14 quando sono stata e non mi ricordo tanto,per fortuna mi sono rimaste le foto…ottima la confettura,la vedo su una fetta di pane nero,,,mmm che goduria..baci,buona giornata ^_^

    • Reply
      lacuisinetresjolie
      14 Settembre 2012 at 21:39

      Hai ragione sul pane nero.. slurp! Sì spero di godermela.. ma sono sicura che sarà così:)

  • Reply
    Ely
    12 Settembre 2012 at 16:23

    Una confettura dal colore splendido e dal sapore meraviglioso! 🙂 Sei stata come sempre molto fine anche nel presentarla!
    Ahhh ti capisco. E credo di si, che certe cose mancheranno alla fine del percorso: è un po' un amore/odio, che però è fatto di tante battaglie e tante guerre che alla fine davano sapore ai giorni. 🙂 E complimenti per l'esame di fisica!! Contando che proprio in questa sono negata… io avrei pregato anche solo per un 18!!Un abbraccio!

    • Reply
      lacuisinetresjolie
      14 Settembre 2012 at 21:40

      Grazie Ely:** è proprio come dici tu sai.. poi alla fine i momenti belli tendono a rimanere vivi, forse anche più di quelli spiacevoli e mancano eccome!

  • Reply
    m4ry
    12 Settembre 2012 at 17:06

    Povera tesora…lei supera l'esame…e come si consola ??? Andando semplicemente in Francia..guarda, non rosico più di tanto solo perchè la prossima settimana, seppur per lavoro, passerò 4 giorni a Barcellona 🙂
    Brava per l'esame, sono contenta che sia andato bene..
    Ho il desiderio di provar qualche conserva salata..e questa confettura di cipolle è spettacolare 🙂 Bacio grande !

    • Reply
      lacuisinetresjolie
      14 Settembre 2012 at 21:41

      😀 va bè dai non è che abbia fatto tante vacanze quest'estate e visto che l'occasione si presentava l'ho presa al volo!
      Tu invece goditi Barcellona che è anche quella una città magica!
      Salata salata no eh.. però nemmeno dolce;):*

  • Reply
    Valentina
    12 Settembre 2012 at 19:07

    Goditi anche per me un po delle tue meritate vacanze, io sono tornata ma la mia mente ancora sta in stand-by, ne uscirò?? Che colore splendido che ha, come a chiedere di essere gustata cucchiaio dopo cucchiaio, brava!!! Complimenti per l'esame e buon viaggetto cara, un bacione

    • Reply
      lacuisinetresjolie
      14 Settembre 2012 at 21:42

      Tranquilla ne uscirai;) Ma infatti ste cipollozze di tropea sembrano fosforescenti!
      :**

  • Reply
    merincucina
    12 Settembre 2012 at 19:12

    bella questa confettura e belle anche le foto!!! Complimenti per l'esame!!! e buon viaggio!!!!!!

  • Reply
    Dolcemeringa Ombretta
    12 Settembre 2012 at 22:58

    Tesoro ci credo che ti mancheranno le cose che fai all'universita sono delle piccole sicurezze, momenti che stai bene, ma vedrai ti si apriranno tante porte, sei sveglia, intelligente e ti meriti di raggiungeree ciò che vuoi:) intanto divertiti in Francia!!!
    Io amo le cipolle per cui la tua ricetta mi garba!!!
    Un bacione

    • Reply
      lacuisinetresjolie
      14 Settembre 2012 at 21:43

      Grazie Ombry, una bella iniezione di fiducia questo commento!
      :**

  • Reply
    Emanuela - Pane, burro e alici
    13 Settembre 2012 at 8:10

    Che squisitezza! E' da un po' che ho in mente di farla ma ancora niente! Tu però mi tenti!
    Vai in Francia? Che bello!!!! 🙂
    Ti abbraccio!

    • Reply
      lacuisinetresjolie
      14 Settembre 2012 at 21:43

      Dai dai.. poi vogliamo vedere i risultati! sìsìsì.. faccio le vacanze in ritardo:)

  • Reply
    Valentina
    13 Settembre 2012 at 10:07

    Ciao Claudia, innanzitutto complimenti per l'esame 🙂 e poi per questa deliziosa confettura che mi ispira proprio tanto! Bravissima! 😀 Ci rileggiamo prima della partenza, allora! 😉 Un bacio grande e buona giornata!

  • Reply
    Claudia
    13 Settembre 2012 at 12:14

    Prima o poi dovrò decidermi a farmela da me.. e smetterla di acquistarla!!! bellissima la tua.. baci cara 🙂

  • Reply
    Giovanna
    13 Settembre 2012 at 14:55

    complimenti un blog carinissimo ti seguiro' complimenti per la squisitezza buona giornata

  • Reply
    Cristina
    13 Settembre 2012 at 15:45

    Complimenti per l'esame! E' andato via e questo importa ^_^
    Con tutta la mia sanissima invidia per la tua prossima partenza ti abbraccio! Bacioni!!

  • Reply
    Graal77
    13 Settembre 2012 at 18:46

    Adoro le cipolle e questa ricetta e' originalissima!!!!!Grazie per il commento!buon tutto

  • Reply
    renata
    13 Settembre 2012 at 19:54

    Che dire? Prima di ogni cosa AUGURI per l'esame Claudia e si la mole di lavoro che richiede un'esame è enorme ma i momenti prima dopo e anche durante bè se ne sente la mancanza….di quella leggerezza,intimità e sintonia che si crea e che a parole non è facile spiegare…ti capisco… ma adesso niente pensieri ma solo la Francia in mente ragazza!!!!Intanto mi segno la tua confettura che una Calabrese non può certo non avere!!!!!
    Ti abbraccio e ancora auguri!!!!!!!!!

    • Reply
      lacuisinetresjolie
      14 Settembre 2012 at 21:45

      Sì.. io invece non sono Calabrese di nascita ma penso di averci i gusti:p
      un bacione!

  • Reply
    Federica
    14 Settembre 2012 at 5:45

    Grande Claudietta, complimenti per l'esame 🙂 Ci credo che è stato sofferto, se ripenso al mio di fisica mi si rizzano ancora i capelli. Non l'ho mai potuta soffrire come materia! però adesso è andata e puoi goderti un merotatissimo relax.
    A me questa cipolla-dipendenza non dispiace per nulla, anzi 🙂 E' da parecchio che mi solletica l'idea della marmellara e mi sa che è la volta buona che cedo. Speziata al profumo d'arancia dev'esseer un piccolo capolavoro. Un bacione grande e buona vacanza ^_^

    • Reply
      lacuisinetresjolie
      14 Settembre 2012 at 21:47

      Wow.. Hai dato fisica anche tu? Davèro?
      Secondo me ne vale la pena di farla:)

  • Reply
    AnnaPaulaB
    14 Settembre 2012 at 8:21

    Idea sfiziosa!!La proverò 😉

  • Reply
    monica
    15 Settembre 2012 at 7:29

    come si suol dire ce l'ho tutti in dispensa quindi visto che ora ho invasato chili di marmellate, una confettura agrodolce ci sta benissimo! E' vero ti mancheranno questi momenti dell'università, la nostalgia c'è e per quanto la vita ti offrirà tante soddisfazioni personali quello della laurea ha un valore aggiunto che nel tempo non sbiadirà mai! ora è tanta fatica e poi… complimenti per l'esame. un abbraccio Claudine. 🙂

  • Reply
    Pupaccena
    23 Settembre 2012 at 21:05

    sì, claudietta, questi momenti stupidi ti mancheranno un bel po'…

    goditi questo amore di confettura, e chi se ne frega se poi capisci che era solo una cotta passeggera! ^_^

    :*
    roberta

  • Reply
    LaMarti
    3 Novembre 2015 at 7:14

    e io arrivo ora !! sarai già laureata e cittadina francese ???!
    ti chiedo … l’arancia … con la
    buccia ?
    grazie M.

    • Reply
      Claudia Casadio
      3 Novembre 2015 at 9:04

      Cara Marty.. che bello vedere un commento su questo post dopo tanto tempo. Laureata sì, cittadina francese per ora no. me ne sto in Italia, per ora, poi si vedrà!
      Se l’arancia è bio con la buccia!
      Se ti va, una volta cotta mandami una foto, anche sulla pagina fb, o su ig, anche fatta col telefono.
      Baci :*

  • Reply
    Sardine marinate | La cuisine tres jolie
    17 Giugno 2016 at 7:53

    […] Sardine fritte e marmellata di cipolla rossa […]

  • Leave a Reply

    Rate this recipe:  

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.