COLAZIONE/ COMFORT FOOD/ DOLCI/ Dolci invernali

Charlotte di pandoro e cioccolato

La charlotte di pandoro e cioccolato è un dolce che volevo fare lo scorso Natale, poi per una serie di contrattempi non sono riuscita ed è rimasta lì, nell’archivio di cose belle non ancora provate. Oltre che bella è davvero buona e anche relativamente semplice. Quelle che si vedono sul web sono un po’ più “aggraziate” della mia che forse ha le fette di pandoro un po’ spesse e un po’ grandi. A me in fondo è piaciuta tanto, spero di farvi venire voglia di provarla, e se la proverete mandatemi la foto!

Ingredienti:

1 pandoro

  • 250 g di cioccolato fondente
  • 250 ml di panna
  • 150 ml di latte
  • 12 g di gelatina in fogli
  • 70 g di zucchero
  • qualche rametto di ribes
  • mirtilli e lamponi
  • zucchero a velo per guarnire

Tagliate il pandoro in orizzontale in modo da ricavarne delle “stelle”. Tagliate ogni stella a metà. Foderate di carta forno una tortiera con cerniera di 18-25 cm di diametro. Dsponete le fette di pandoro sui bordi facendole aderire alle pareti.

Mettete i fogli di gelatina in ammollo in acqua fredda per una decina di minuti.

Mettete il cioccolato fondente spezzettato in un pentolino a bagnomaria e accendete a fuoco basso.

Nel frattempo scaldate il latte. Strizzate la gelatina e aggiungetela al latte mescolando. Il latte deve essere caldo ma non bollente.

aggiungete il latte (con la gelatina) nel bagnomaria col cioccolato e lasciate sciogliere.

Montate la panna in una ciotola capiente.

Quando il cioccolato sarà completamente sciolto, mescolate per amalgamare bene. Aggiungete alla panna e mescolate.

Versate il composto nella tortiera col pandoro. Fate raffreddare in frigorifero per almeno 3 ore.

Trascorso questo tempo, estraete la charlotte dalla tortiera e  decoratela con ribes e frutti di bosco. Servite con una spolverata di zucchero a velo.

A presto!

2 Comments

  • Reply
    Tatiana
    6 dicembre 2018 at 11:16

    Certo che con poco fa la sua gran figura! Io non sono una gran amante del cioccolato però quel ripieno lì mi ispira parecchio, in effetti ha un aspetto pannosissimo 🙂 Sai che me la copio?
    Un bacione!

  • Reply
    SABRINA RABBIA
    6 dicembre 2018 at 17:32

    e’ davvero un’idea semplice ma graziosa, brava!!!Baci Sabry

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    CONSIGLIA Vellutata di porri e patate