ANTIPASTI/ COMFORT FOOD/ PRIMI

Vellutata di patate funghi gorgonzola e nocciole

Buongiorno!

Oggi vorrei dirvi che durante questi cinque giorni ho cambiato casa e sono finalmente operativa e in convivenza (sì proprio con lui, il principe). Se abitare insieme sarà una fiaba lo scopriremo, per il momento sono tanto felice anche se sono ancora in mezzo agli scatoloni e il mobilio della casa non è completo!

Il piatto di oggi può essere una perfetta entrée per un pranzo o una cena importante. Dopo di questa vellutata io servirei un arrosto. Se preferite alleggerirlo un po’ viene benissimo anche con la feta al posto del gorgonzola. Mentre al gorgonzola potete sostituire un qualsiasi erborinato e sarà super goloso.

Per due persone:

  • 5 patate piccole
  • uno scalogno
  • brodo vegetale (500 ml circa)
  • 80 g di gorgonzola dolce
  • uno spicchio d’aglio
  • funghi pioppini q.b.
  • una manciata di nocciole tostate
  • un ciuffo di rosmarino
  • sale
  • olio extravergine di oliva

Mettete una pentola con 500 ml di acqua salata sul fuoco, aggiungete le patate sbucciate e tagliate a pezzi, lo scalogno a pezzi e qualche ago di rosmarino. Portiamo a bollore e cuociamo per 30-40 minuti, fino a che le patate si disferanno. A questo punto col minipimer facciamo la vellutata.

Tagliamo la parte terrosa dei funghi pioppini e li puliamo sciacquandoli velocemente sotto l’acqua. Facciamo soffriggere in padella uno spicchio d’aglio molto dolcemente, dopo qualche minuto aggiungiamo i pioppini e li facciamo cuocere per una decina di minuti.

Tagliamo le nocciole grossolanamente e le tostiamo in padella.

Tagliamo a cubetti il gorgonzola

Componiamo il piatto (fondo) mettendo un paio di mestoli di vellutata, qualche cubo di gorgonzola, qualche cucchiaio di funghi pioppini e, per finire, le nocciole.

A presto!

1 Comment

  • Reply
    saltandoinpadella
    9 Febbraio 2018 at 9:51

    Congratulazioni!! i traslochi sono sempre un po’ complicati da gestire ma è anche bello poi organizzare la casa come si vuole. E’ un po’ come dipingere su una tela bianca 😉 questa vellutata mi ispira molto, sia per il gorgonzola che per le nocciole tostate. Mi piace perchè le hai lasciate intere

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    CONSIGLIA Cake Pops di Pandoro