COMFORT FOOD/ PRIMI

Ravioli ripieni di mele e salsiccia

Questo mese, il contest Sedici, ci propone come tema le carni e a me si è aperto un mondo con tutti gli abbinamenti dolce-salato che propone la Segnit. Anche se, alla fine, sono stata su una carne tutto sommato “facile”, la salsiccia, abbinandola alla mela in questi ravioli di pasta (questa volta tirata con la nonna papera) e serviti su una vellutata di patate. Inutile dire che sono buoni, ma tanto tanto buoni e che sanno di coccola.

Questo piatto è infatti un inno all’autunno e ai caldi piatti di questo periodo. È fisiologico che il nostro corpo ricerchi un diverso tipo di alimentazione a seconda della stagione e io adoro i piatti dell’autunno, ma questo l’ho già detto un sacco di volte.

Se mi trovo a cucinare per me stessa e ultimamente mi capita quando sono fuori sede, a lavoro, faccio sempre piatti caldi, brodosi. Certo, se cucino per me stessa non tiro la sfoglia, ma una zuppa o una pasta di ceci, molto piccante, a quella non rinuncio facilmente.

Ma se cucino per qualcuno, quanto mi piace fare la pasta…

ravioli 2

5.0 from 2 reviews
Ravioli ripieni di mele e salsiccia
 
Per 3-4 persone
Author:
Recipe type: primo
Cuisine: italiana
Ingredients
  • 2 uova
  • 200 g di farina 0
  • 250 g di salsiccia
  • 200 d di mele granny smith
  • vino bianco da cucina
  • pepe
  • noce moscata
  • sale
  • olio evo
  • 300 g di patate sbucciate
  • prezzemolo tritato
  • mezza cipolla bionda
Instructions
  1. Prepariamo la pasta all'uovo. Impastiamo la farina con le uova per una decina di minuti. Avvolgiamo nella pellicola, mettiamo in frigorifero a riposare per un paio d'ore.
  2. Prepariamo il ripieno e la vellutata.
  3. Tagliamo le patate a pezzettoni.
  4. Sbucciamo e tagliamo a pezzi più piccoli anche le mele.
  5. A parte togliamo la pelle della salsiccia e la sbricioliamo.
  6. Prepariamo le basi per il ripieno e per la vellutata.
  7. Tritiamo la cipolla, ne mettiamo metà a soffriggere in una padella capiente leggermente unta, l'altra metà in una pentola con poco olio (per le patate). Mettiamo parallelamente a scaldare un litro d'acqua salata, come se fosse per la pasta.
  8. dopo qualche minuto aggiungiamo alla padella anche le mele, copriamo e lasciamo cuocere.
  9. alla pentola invece aggiungiamo le patate e l'acqua in modo che il livello arrivi a coprirle. Copriamo e facciamo cuocere finché non saranno lessate.
  10. Quando le mele saranno ammorbidite (dopo una decina di minuti) aggiungiamo la salsiccia sbriciolata, sfumiamo con mezzo bicchiere di vino bianco, cuociamo altri 10 minuti e spegnamo.
  11. Riprendiamo la pasta, la dividiamo in due e la stendiamo. Con la nonna papera la facciamo passare 2-3 volte nella regolazione più larga e andiamo mano a mano a stringere fino ad arrivare a quella più stretta. Ogni volta che la tiriamo la ripieghiamo su se stessa una volta.
  12. Mettiamo la prima sfoglia sulla spianatoia e mettiamo le palline di ripieno di salsiccia e mele (che intanto si sarà raffreddato) abbastanza distanziato in modo da poterli tagliare col coppapasta.
  13. Adagiamo sopra la seconda sfoglia premendo leggermente ai lati del ripieno in modo che non si formino bolle d'aria.
  14. Tagliamo i ravioli con un coppapasta tondo.
  15. mettiamo a bollire una pentola con dell'acqua e buttiamo la pasta. Basteranno 5 minuti di cottura.
  16. Ultimiamo la vellutata di patate frullandole col minipimer insieme alla loro acqua di cottura, aggiungendo un po' di noce moscata e di prezzemolo tritato.
  17. Impiattiamo facendo un letto di vellutata, adagiando 3-4 ravioli e ultimando con una macinata di pepe e un filo d'olio d'oliva.

ravioli 4

ravioli 5

ravioli 3

Vi auguro una buona settimana e a presto!

sedici_logodesign_carnosi-021

9 Comments

  • Reply
    Claudia
    28 Settembre 2015 at 10:37

    Wow Clà.. mela e salsiccia come ripieno di ravioli.. piacerebbe molto anche a me!!!! baci e buona settimana 😀

  • Reply
    Lilli nel paese delle stoviglie
    28 Settembre 2015 at 14:04

    questi quando li ho visti ieri mi è venuta una fame, un grande abbinamento e poi la pasta fresca è sempre ottima, il mio sangue romagnolo non transige su ciò! anche a me quando ho amici piace mettermi a stendere la pasta ma anche da sola non rinuncio a certi piatti! bellissime foto claudia, buona settimana!

  • Reply
    SABRINA RABBIA
    28 Settembre 2015 at 15:27

    che bello preparare la pasta in casa, quanto tempo che non la faccio!!!!Il ripieno e’ tanto appetitoso, bella scelta!!!!Bravissima cara!!!!Baci Sabry

  • Reply
    betulla
    28 Settembre 2015 at 15:48

    Grazie mille Claudia per questa bellissima idea! Io abbino sempre il maiale e le mele nei secondi (molto francese) ma questa versione (molto italiana/emiliana) mi sembra mooolto più interessante e golosa! Bravissima!!!

  • Reply
    Marghe
    28 Settembre 2015 at 17:30

    Fare la pasta è un vero gesto di cura e di amore per chi si ospita, è immagine di una dedizione che sa di antico, di un desiderio di creare qualcosa al 100% tuo.
    Mi piace moltissimo l’abbianmento che hai sperimentato nel ripieno, sono sicura che il gusto è celestiale!
    Un abbraccio grande, stellina!!

  • Reply
    ConUnPocoDiZucchero Elena
    30 Settembre 2015 at 8:26

    …allora se le cose stanno così, mia bellissima amica, so cosa chiederti/sperare di trovare in tavola quando verrò da te a pranzo! Ah.. sì.. mi sto autoinvitando forse??? 😀
    ma chi resiste a qst delizia???

  • Reply
    Alessandra
    11 Ottobre 2015 at 21:44

    Che bei ravioli, Claudia! Mi piace molto la tua ricetta e la salsiccia assieme alle mele si sposa che è una meraviglia! Non posso fare a meno di notare la tua sfoglia bellissima! 😉

  • Reply
    Alessandra
    14 Ottobre 2015 at 13:33

    Un nuovo mondo di sapori si apre per me che mangio la salsiccia solo cotta sul barbecue… Quante ne sanno queste alchimiste! Grazie per aver giocato con #Sedici!

  • Reply
    Nel carrello delle Blogger: le Mele | iFood
    15 Ottobre 2018 at 7:10

    […] Claudia, vuole stupirci con i suoi Ravioli ripieni di mele e salsiccia, un primo originale e gustoso, trovate la ricetta qui […]

  • Leave a Reply

    Rate this recipe:  

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.