COMFORT FOOD/ PANI

Pane al latte, pecorino e noci

Un post di mercoledì è una cosa un po’ strana per la cuisine, ma a volte capita. Capita questa settimana perchè i tempi che mi dà il corso di scenografia sono un po’ diversi da quelli che avevo prima. Cucino meno, quasi niente, anzi la pausa pranzo spesso la faccio nel laboratorio, mangiando un panino (o meglio una piadina, perchè siamo in Romagna) o qualcosa portata da casa.
Le sere che non sono in palestra cucino qualcosa di veloce (mentre quelle in palestra solitamente non cucino proprio -.-)
Siamo partiti lunedì con questo corso, progettando uno spazio a disposizione di un gruppo di attori “nomadi” che vivranno e lavoreranno per 15 giorni in un grande parco a Santarcangelo (vicino a Rimini) nel periodo del Festival del teatro. Quello che faremo è qualcosa di molto meno architettonico rispetto a quello che siamo abituati a fare, se non altro perchè si tratta di una struttura che non sarà permanente e forse nemmeno una vera e propria struttura.
Mi piace. E’ un corso che apre molto la mente. Siamo tutto il giorno in una saletta vicino al cinema di Cesena con dei grandi tavoloni a lavorare e a scambiarci idee. Una parte della saletta ha un grande proiettore dove tutto il tempo il nostro professore proietta spettacoli e performance più o meno famosi, con massima libertà di stare a disegnare o lasciarsi ispirare dal video.
L’arte, se usata bene, ha il potere di riconnetterci con la nostra parte più intima e i nostri desideri più profondi. Questa è una delle prime cose che ho imparato.
Oggi una ricetta dell’archivio.. Un bel pane profumato e irregolare. Un po’ burroso, la base è simile a questo pane dolce, ma questo l’ho voluto farcire con formaggio e noci.. Niente di particolarmente originale, ma a me è piaciuto eccome! E poi il pane è di buon auspicio…

Ingredienti

350 g di farina 0
270 ml di latte
10 g di lievito di birra disidratato (1 bustina e 1/2)
100 g di burro morbido
1 cucchiaino di zucchero e un cucchiaio di sale
80 g di percorino romano (quantità ancora in via sperimentale)
una manciata abbondante di noci

Sciogliamo il lievito nel latte tiepido, insieme allo zucchero. Lasciamo che si gonfi per 5 minuti circa.
Prendiamo la farina (setacciata) e la uniamo al burro a pezzetti, tenendone da parte 20 g circa. Uniamo anche il latte col lievito e sbattiamo con le fruste elettriche. 
Tagliamo il pecorino a cubetti e spezzettiamo le noci grossolanamente. Uniamo e impastiamo a mano per una decina di minuti. 
Il composto deve essere molle. Eventualmente aggiungiamo un po’ di farina.
Copriamo con un panno e facciamo lievitare in un luogo tiepido per un’ora abbondante.
Foderiamo una teglia di 22 cm di diametro con la carta forno. Prendiamo dall’impasto tante palline che stenderemo fino a ridurle a “bisce” che schiacceremo e le arrotoleremo su loro stesse per formare delle rose.

A questo punto le disponiamo nella teglia un pochino distanziate e le facciamo lievitare per un’altra mezz’oretta.
Preriscaldiamo il forno a 180° (ventilato). 
Prima di infornare spennelliamo le nostre rose col burro che avevamo tenuto da parte e che sciogliamo. Inforniamo per 30 minuti circa. Una volta sfornato il nostro pane, quando è ancora caldo, lo spennelliamo di nuovo col burro.

A presto!

35 Comments

  • Reply
    Any
    20 marzo 2013 at 17:32

    Irregolare, dici? Ma è questo il bello delle cose fatte in casa, il loro aspetto casalingo!!
    Complimenti, è una favola!

  • Reply
    Antonietta
    20 marzo 2013 at 17:53

    Come ti capisco, anche io sto vivendo un momento di forte stress e la cucina? Solo per sopravvivere!!!!!! Il tuo pane è molto appetitoso mi segno la ricetta, complimenti

  • Reply
    Rosalba
    20 marzo 2013 at 17:57

    Che bel corso, deve essere molto appassionante…questo pane é davvero delizioso oltre che bello da vedere, baci 🙂

  • Reply
    Paola
    20 marzo 2013 at 18:05

    Bello il corso di scenografia. Peccato che io sia a Napoli altrimenti avremmo potuto tenerti presente per qualche nostro spettacolo 😉
    Vorrà dire che mi terrò presente questo pane buonissimo. Mi piace troppo l'abbinamento fatto. Me lo segno che con la primavera e le belle giornate può sempre tornare utile 😀

    A presto e in bocca al lupo per il corso 🙂

  • Reply
    Ketty Valenti
    20 marzo 2013 at 18:10

    Sicuramente molto saporiti questi panini ma devo dire che sono un bellissimo quadro di rose,complimenti!
    Z&C

  • Reply
    Mammalorita
    20 marzo 2013 at 18:22

    non esiste cosa più bella e buona del pane fatto in casa!!!!bravissima complimenti…un abbraccio..

  • Reply
    Valentina
    20 marzo 2013 at 18:43

    Ciao Cla 🙂 Vero, il pane è di buon auspicio 🙂 Mi piace il corso che stai facendo, deve essere interessantissimo 🙂 Che bello, nelle tue ricette non manca quasi mai il pecorino… anche a me piace tanto! Ho in mente altri muffins col pecorino per Pasqua, vediamo 😉 Slavo la ricetta, complimenti e un abbraccio forte! :**

  • Reply
    Ely
    20 marzo 2013 at 19:27

    Quanto hai ragione, stella. L'arte è davvero qualcosa che ci permette di riconciliarci con i sentimenti più profondi e contrastanti dell'animo umano! Questo pane direi che può essere definito tale.. sia come opera d'arte che come augurio di buona fortuna! E' stupendo e sei stata bravissima!! 😀 Peccatoc he non posso mangiare formaggi 🙁 Me ne farò una ragione cucciola.. TVB!

  • Reply
    muffins
    20 marzo 2013 at 20:11

    Stupendo. Il pane fa tanta ricchezza a tavola!

  • Reply
    Artemisia1984
    20 marzo 2013 at 21:40

    bellissimo! una bellissima idea per Pasqua 🙂

  • Reply
    Mary
    20 marzo 2013 at 22:01

    Che bella idea ! Portarlo a a tavola nei giorni di festa !!
    Bacioni!!

  • Reply
    renata
    21 marzo 2013 at 4:42

    Ma che progetto interessante Claudia
    Una struttura per un gruppo di attori erranti…Mi piace e immagino il vostro entusiasmo!!!!!!
    Le idee che vanno in circolo sono davvero un buon modo di vivere il tempo
    Un grande in bocca al lupo allora per il vostro progetto
    e complimenti per questo pane che….
    Primo) si!!!!! porta bene
    Secondo) con pecorino e noci e quel burro spalmato deve essere di un sapore mmmmmmmmmmmm
    Un grande abbraccio ragazza!!!!!!!!!!

  • Reply
    Federica
    21 marzo 2013 at 6:14

    Che bello il corso che stai seguendo, dev'essere molto stimolante 🙂 E mi piace anche il post a sorpresa, uscire dagli schemi di tanto in tanto fa bene 😉 Specie se ci regala un pane così sfizioso e saporito, perfetto per il pic nic di pasquetta. Irregolare? Naaaaaaaaaa, tanto invitante e appetitoso. Un bacione, buoan giornata

  • Reply
    ondinaincucina
    21 marzo 2013 at 7:25

    Avrai anche poco tempo per cucinare ma quello che stai facendo ti riempie così tanto il cuore che qualche volta anche il cibo passa in secondo piano. Ma avrai tempo di rifarti, intanto ci godiamo questo gustoso pane, così bello proprio perchè….casalingo!! Da copiare subito!!!!!!!

  • Reply
    Simo
    21 marzo 2013 at 7:38

    questo pane mi ha letteralmente catturata e catalizzata………deve essere favoloso!

  • Reply
    Memole
    21 marzo 2013 at 8:38

    Che buono!!!

  • Reply
    Babe - La Cucina di Babe
    21 marzo 2013 at 10:59

    Tu sei una donna parecchio attiva eh!
    Brava brava e se trovi il tempo di mandarmi una rosellina di questo pane mi fai felice…
    Bacino

  • Reply
    Vale@Lattealcioccolato
    21 marzo 2013 at 11:10

    Che belle queste tue parole sull'arte dear *_* Sono felice che tu stia facendo qualcosa che ti piace :*

  • Reply
    Patrizia
    21 marzo 2013 at 11:23

    "L'arte, se usata bene, ha il potere di riconnetterci con la nostra parte più intima e i nostri desideri più profondi. Questa è una delle prime cose che ho imparato."

    Come non essere d'accordo, Claudia! Sono contenta per te e per questa tua avventura e intanto, mi gusto il tuo pane che solo a guardarlo mette appetito, a quest'ora poi , il massimo!
    Un saluto e buona primavera !

  • Reply
    Fiocchi di neve e foglie di tè
    21 marzo 2013 at 12:35

    Splendido! Formaggio e noci, un'accoppiata perfetta!:)

  • Reply
    speedy70
    21 marzo 2013 at 13:02

    Ma sono gustosissimi, meravigliosi, bravissima!!!!,

  • Reply
    marina riccitelli
    21 marzo 2013 at 19:13

    che archivio ricco di bontà!!! un bacione

  • Reply
    faustidda
    22 marzo 2013 at 8:16

    è vero! Sembra prorpio un pane "pasquale".
    Sai che sono stata a Santarcangelo? La ricordo come una bellissima vacanza. In più faccio paerte di un gruppo teatrale… quando si dicono le coincidenze!!!
    Buon "lavoro", allora :))

  • Reply
    Much Honey
    22 marzo 2013 at 14:37

    Un blog davvero accogliente.ti seguo con molto piacere, passa a trovarmi se ti va!

    http://muchoney.blogspot.it/

  • Reply
    simona
    22 marzo 2013 at 20:37

    Bellissima iniziativa cara Claudia… immagino i tanti impegni e il poco tempo per cucinare e meno che c'è questo ricco archivio che ti permette qualche pausa… splendido questo pane davvero… mi ricorda un pò la torta di rose per forma… dev'essere eccezionale! complimenti piccola:**

  • Reply
    celeste
    23 marzo 2013 at 8:47

    bella quella frase sull'arte, la condivido pienamente. E ottimo questo pane, gli ingredienti che hai usato mi piacciono tutti! Buon sabato

  • Reply
    Ilaria
    23 marzo 2013 at 15:03

    Mi sa che in quest'ultimo periodo il tempo è tiranno un po' per tutti. E' sempre più difficile trovare il tempo di cucinare e pubblicare. Rimedieremo…!! 🙂
    Complimenti per questa bellissima ricetta. Ogni volta che la vedo mi piace da impazzire.
    Buon sabato.

  • Reply
    Giovanna
    23 marzo 2013 at 17:59

    Che bello il corso di scenografia! Stimolante e creativo.
    Il pane è delizioso! Adoro i pani farciti con la frutta secca.
    Un bacione

  • Reply
    lalexa
    23 marzo 2013 at 18:04

    ma che figata di corso stai facendo?mio Dio che bello!brava cavolo!impazzisco per ogni forma d' arte!…e anche questo pane è un pezzo d' autore!:)bacione grande bella

  • Reply
    Chiara Setti
    23 marzo 2013 at 20:18

    Ma che bello! Finalmente trovo una vicina di casa… 😉 ottima ricetta questi panini, a me sembrano perfetti!! Un bacio

  • Reply
    Zonzo Lando
    24 marzo 2013 at 8:35

    Ah ti capisco che per tanti impegni ogni tanto la cucina sia un miraggio. Buon per te ad avere ricette d'archivio 🙂 Questo pane deve essere super 🙂 Bacionissimi cara e buona domenica. P.S. Non so se ce la faccio a partecipare al tuo giveaway.. non ho ricette di lievitati al momento, ma magari metto il banner lo stesso. Che dici?

    • Reply
      lacuisinetresjolie
      24 marzo 2013 at 14:01

      Zonzolina non ti preoccupare. Come dico anche nel post del giveaway va bene anche un'altra ricetta! Non è certo mio intento costringervi a fare qualcosa, la cosa che mi fa piacere invece è se tu partecipi!

  • Reply
    Dolcemeringa Ombretta
    24 marzo 2013 at 10:34

    anche tu sei presa da tante cose, bello il tuo corso! anche io ultimamente la cucina la vedo poco…
    pero' il tuo pane me lo segno , intanto e' stupendo ma anche sfizioso amo il pecorino!!!!
    un bacio

  • Reply
    Bietolin@
    25 marzo 2013 at 12:47

    Ciao cara, scusa se non mi faccio viva da un po' ma purtroppo ho in atto una ricaduta da sclerosi multipla che, seppur lieve, mi ha però sbattuta abbastanza; sono partita direttamente con doppie dosi di cortisone in intramuscolo per evitare il ciclo di flebo in ospedale e mi stanno ammazzando!!
    Te invece devo dire che stai andando alla grande!! Questo pane dev'essere proprio delizioso!!! Bravissima!!!
    A presto, un abbracciatona!

  • Reply
    Alessandro Zaccaro
    3 aprile 2013 at 15:23

    Ammazza che buono!!!
    Molto carino il tuo blogggg complimenti 😉
    mi unisco subito ai tuoi lettori fissi!

    Un abbraccio
    Alessandro
    fancyfactorylab.blogspot.it

    p.s. passa pure da me e fammi sapere che ne pensi 😉 baci

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    CONSIGLIA Ricette disegnate: Castagnaccio