CUCINA SANA/ TO DRINK

Frullato di fragole e ananas

Buondì! Avete ripreso con le vostre attività di sempre? Io sono tornata a scuola e ho ripreso il mio normale tram tram col blog. Natale è stata una pausa rigenerante, anche se, forse anche per il viaggetto che ho fatto in mezzo, la pausa è davvero volata via. L’anno 2019 credo che non sarà niente di troppo diverso dal 2018, non ho enormi aspettative, ma di sicuro vorrei riprendere con regolarità a fare una vita sana. Palestra e cibo sano. Mangiare mi piace… Osto se mi piace… Ma più che sulla quantità vorrei focalizzarmi sulla qualità di quello che cucino.

E anche se questa ricetta non se la filerà nessuno, perché in fondo un frullato non è la scoperta dell’America, ho deciso di metterlo qui bello appuntato, come promemoria.

Ho anche deciso che essere una nazista della stagionalità non è una cosa che mi appartiene (essere una nazista in generale non mi appartiene), quindi un bel chissenefrega e fragole a merenda!

A parte gli scherzi, la stagionalità mi appartiene eccome e difficilmente vedrete delle ricette completamente fuori stagione, soprattutto per il credo del km 0 e del mangiare sostenibile.

Tuttavia abbiamo a disposizione nei nostri mercati una quantità di frutta e verdura indicibile e di ogni stagione, quindi nel caso che, una volta in un inverno, ci venga un’impellente voglia di fragole perché mai non dovremmo assecondarla?

E non fatemi il pippone dell’etica del cibo che tanto lo so che prima o poi tutti avete comprato pomodori a dicembre… (e come si fa a rinunciare ai pomodori per 10 mesi l’anno?!)

Tutto questo per dire che non era ancora successo, ma quest’anno ho fatto una cosa nuova.. Ho comprato le fragole a gennaio. Ne avevo davvero molta voglia, quindi eccole qui, un po’ asprigne ma perfette nello smoothie con ananas, lime e zenzero.

Ingredienti per due bicchieri:

  • 5 fette di ananas
  • 7 fragole
  • il succo di mezzo lime
  • un pezzetto di zenzero spremuto o grattugiato
  • mezzo bicchiere d’acqua fredda

Mettete tutto nel frullatore oppure, in alternativa, nell’estrattore. Bevete fresco.

A presto!

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CONSIGLIA Cake Pops di Pandoro