AUTUNNO/ COMFORT FOOD/ DOLCI

Pannacotta al cioccolato fondente

Chi mi conosce un po’, sa che mi piace molto preparare la pannacotta. Non è forse il mio dolce preferito ma è un dolce che piace a tutti e molto furbo perché si prepara in un attimo, si mette in frigo e si dimentica fino al momento di servirlo. Qui trovate la mia versione preferita in assoluto, ovvero quella allo yogurt. Ci avevo abbinato del polline che mi avevano regalato, ma si può anche e più semplicemente abbinare del miele e magari qualche noce.

La versione di oggi è quella col cioccolato fondente. Io mi sono divertita ad abbinarla a dei pandistelle sbriciolati, con la loro croccantezza danno quel “quid” in più che non dispiace affatto.

Per una presentazione originale io mi sono inventata la pannacotta come un terrario (la mia piantina è erba cedrina ma potrete optare anche per un’altra pianta commestibile, tipo la menta).

Ingredienti (per due persone):

  • 250 ml di panna fresca
  • 50 g di zucchero a velo
  • 80 g di cioccolato fondente (al 70%)
  • 4 g di gelatina in fogli (2 fogli)
  • qualche pandistelle o un altro biscotto al cioccolato a piacere
  • qualche rametto di erba cedrina o menta

Mettete in ammollo i fogli di gelatina per almeno 10 minuti.

In un pentolino portate a bollore la panna col latte, togliete dal fuoco e aggiungete lo zucchero mescolando bene fino a completo scioglimento.

A parte, a bagnomaria o al microonde, sciogliete il cioccolato e unitelo alla panna. Poi unite anche la gelatina strizzata e mescolate bene con una frusta in modo che non si formino grumi.

Versate il composto in bicchierini di vetro e riponete in frigorifero per almeno 3 ore. In alternativa potete anche usare degli stampini di alluminio da, dopo 3 ore, la sformerete immergendo gli stampi in una bacinella di acqua calda.

Decorate i bicchierini con pandistelle sbriciolati e i rametti.

 

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.